Skip to content
 Home arrow Bookshop arrow Politica, econ. e filosofia arrow Cesare Lombroso e la scoperta dell'uomo delinquente
PDF

Cesare Lombroso e la scoperta dell'uomo delinquente
 


Prezzo: €16,50 (incluso 4 % I.V.A.)

Pierluigi Baima Bollone

Il volume delinea, a un secolo dalla scomparsa di Cesare Lombroso, le tappe che lo portarono a formulare la teoria dell'atomismo. Secondo questa concezione, alterazioni dello sviluppo cerebrale provocano la nascita di soggetti in cui riemergono caratteri psicofisici ancestrali e soprattutto la spinta alla violenza del selvaggio, che ne fa il delinquente. Il percorso di Lombroso parte dall'attività storico-letteraria giovanile che gli consente di impadronirsi della cultura classica. Studente in Medicina a Pavia, a Padova e infine a Vienna dove gli insegnamenti degli organicisti tedeschi contribuiranno a formare in lui un indirizzo positivista. Ufficiale medico, primario di Psichiatria a Pesaro, professore di Malattie mentali a Pavia e infine di Medicina legale a Torino. Qui diventerà anche titolare di Psichiatria e infine di Antropologia criminale, unica cattedra della materia in Italia. "L'uomo delinquente", pubblicato nel 1876, è l'opera più nota. Cesare Lombroso sostiene che il fattore inibente l'armonico sviluppo encefalico sia l'epilessia. Nelle successive edizioni ampliate de "L'uomo delinquente" Lombroso riconobbe che, oltre all'atavismo, altre cause potevano innescare la criminogenesi.

Cartonato con sovracopertina 14,5 x 22,5 cm. pag. 368 + 44 illustrazioni b/n e colori fuori testo

Stampato nel 2009 da Priuli & Verlucca


DisponibilitÓ

Di solito viene spedito in: su ordinazione







Ricerca Avanzata
Ricerca Avanzata (utilizza parametri preimpostati)